AGEVOLIAMO LA RELAZIONE TRA AZIENDA E CLIENTE AUTOMOTIVE

ESOSPHERA offre innovative soluzioni di engagement per aziende automotive che vogliano ottimizzare la relazione con il cliente attraverso sistemi di comunicazione omni-channel, con l’obiettivo di migliorare la customer experience e la customer retention.

IL VIRTUAL BDC SVILUPPATO DA ESOSPHERA

Il nostro Virtual BDC ha ottenuto risultati significativi sgravando l’operatore umano del call center dalle attività a basso valore aggiunto. Chiunque può ben comprendere che riservare un operatore per monitorare il livello di soddisfazione del cliente, specie quando quest’ultimo è già molto soddisfatto, sia una attività economicamente poco vantaggiosa. Meglio gestire attraverso sistemi automatici queste interviste lasciando che le risorse più “pregiate” dell’azienda, le persone, dedichino il giusto tempo a gestire i clienti meno soddisfatti.

Nel 2017 il Virtual BDC ha completato il 32% delle interviste attraverso i canali SMS ed e-mail. Il BDC si è occupato del restante 68% oltre che del 3% degli insoddisfatti con una call reduction complessiva del 29%. È stato così possibile raggiungere performance mai rilevate prima dal solo sistema BDC tradizionale.

È proprio il caso di dire che l’unione fa la forza e che la sinergia tra canali tradizionali e canali automatici in ambito BDC è la soluzione giusta se si vogliono migliorare le performance e la fidelizzazione del cliente.

* L'utilizzo di canali testuali come SMS ed e-mail induce il cliente a rispondere affermativamente quando la casa mandante gli chiede se è stato contattato dal dealer.

IL VIRTUAL BDC PER IL SERVICE IN CONCESSIONARIA

Buona parte dei dealer oggi contatta i propri clienti per proporre loro attività e servizi della concessionaria per la cura dell’auto: dal tagliando alla revisione, dalla manutenzione straordinaria al cambio gomme stagionale. Queste azioni di marketing proattivo richiedono operatori del call center preparati, formati ad-hoc e in grado di massimizzare il risultato. L’elevata percentuale di risposte negative che l’operatore può dover gestire può tuttavia ridurre la sua motivazione e di conseguenza l’efficacia generale della sua attività di contatto con il consumatore.

Il Virtual BDC di ESOSPHERA è pensato per svolgere il “lavoro sporco”: contattare automaticamente tutti i clienti e fornire in output una lista di lead che hanno espresso il proprio interesse per il servizio proposto.  Il lavoro del BDC tradizionale diventa quindi più efficiente e, nel contempo, aumenta la fiducia degli operatori grazie a dati di redemption eccellenti. Inoltre i costi di ogni singola campagna diminuiscono significativamente.

Nel corso del 2017 il Virtual BDC ha ottenuto una percentuale di richieste di ricontatto tra il 10% e il 35% a seconda del servizio offerto.

COME POSSIAMO AIUTARTI?